ioleggopercheGli alunni dell’IIS “M.Ricci” hanno partecipato numerosi, anche quest’anno, all’iniziativa nazionale “#ioleggoperchè”, organizzata dal Miur, dal Centro per il libro e la lettura e dall’Associazione Italiana Editori, finalizzata a promuovere la cultura del libro e la pratica della lettura tra i giovani e a sostenere le Biblioteche Scolastiche con donativi di libri.

Venerdì 11 e sabato 12 novembre, 43 studenti del nostro Istituto, divisi in due turni, si sono recati nelle librerie di Macerata “La bottega del libro” e Libreria Del Monte”, accompagnati dalle docenti Carla Cingolani, Tiziana Cippitelli e Francesca Paoloni, e, dopo aver indossato gli oramai noti cappellini rossi creati per l’occasione, hanno assunto le vesti di “messaggeri della lettura”.

Con entusiasmo, vivacità e superando la timidezza, gli alunni si sono resi promotori, in prima persona, dell’iniziativa, coinvolgendo il pubblico delle librerie, che, prima incuriosito e poi persuaso dalle loro parole della validità del progetto, ha donato con generosità molti dei libri segnalati. I donatori hanno posto su di essi una dedica, ricevendone in cambio un segnalibro con frasi personalizzate, certi di contribuire in tal maniera alla formazione dei nostri giovani, grazie ai nuovi libri donati.


Molti sono stati gli aspetti costruttivi di questa esperienza, trascorrere il pomeriggio in libreria, alla ricerca del libro preferito da aggiungere alla lista scolastica, mettersi in gioco nel dialogo con il pubblico, per promuovere l’importanza della lettura, partecipare al progetto con spirito di unità, nonostante l’appartenenza a classi diverse.

Da segnalare dunque la piena riuscita dell’iniziativa, grazie alla collaborazione di tutti, docenti ed alunni, alcuni dei quali hanno partecipato ad entrambi i pomeriggi, ciascuno offrendo il proprio apporto e dando vita a momenti di autentico coinvolgimento, allegri e giocosi, nei dialoghi con i passanti curiosi, davanti a “La bottega del libro”, ma anche profondi e intensi, la lettura pubblica nella “Libreria Del Monte” di alcune pagine tratte dal romanzo di F.Uhlman, L’amico ritrovato, da parte di Chiara Barabuglini, alunna della classe 5^A del Liceo delle Scienze Umane.

La storia di un’amicizia, quella tra Hans, il protagonista del romanzo, e Konradin, nata tra i banchi di scuola, come quella tra i giovani e la lettura.

Guarda le foto dell'evento